Rapina in villa, fermato un quinto uomo

E' stato rintracciato e fermato alla periferia di Lanciano, nella tarda serata di ieri, mentre si stava organizzando per la fuga, un quinto uomo ritenuto componente della banda che ha compiuto l'efferata rapina nella villa dei coniugi Martelli all'alba di domenica scorsa. Si tratta di un romeno di 26 anni. Si nascondeva nelle campagne pattugliate ieri pomeriggio nel corso dell'operazione congiunta di Polizia e Carabinieri nella frazioni di Rizzacorno, Colle Campitelli e contrada Fontanelle, con l'impiego di 60 uomini, unità cinofile molecolari ed elicotteri. Una volta bloccato, il 26enne è stato condotto nella caserma dei Carabinieri della compagnia di Lanciano e sottoposto a fermo di indiziato di delitto, poi trasferito in carcere. Nel pomeriggio era stato arrestato con l'accusa di favoreggiamento, nell'ambito della stessa operazione, un romeno di 48 anni: stava agevolando la fuga del ventiseienne.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Cupello

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...